Una notte da Leoni 2



Titolo originale: The Hangover Part II
Nazione: USA
Anno: 2011
Genere: Commedia
Durata: 102'
Regia: Todd Phillips
Sceneggiatura: Craig Mazin, Scot Armstrong, Todd Phillips
Trailer: clicca qui

Cast: Ed Helms, Heather Graham, Bradley Cooper, Justin Bartha, Mike Tyson, Zach Galifianakis, Jeffrey Tambor, Ken Jeong, Ian Anthony Dale, Rachael Harris, Paul Giamatti
Produzione: Green Hat Films, Legendary Pictures, Living Films
Distribuzione: Warner Bros

Trama: Questa volta si sposa Stu. Con il ricordo fissato in testa dell'ultima festa di addio al celibato il futuro sposo non vuole correre alcun rischio. Niente festa, solo una birra insieme ai suoi cari amici sulla spiaggia dorata della Thailandia, dove nei giorni successivi si terrà il matrimonio. Filerà tutto liscio?

Commento: Se scorrete la scheda e vi soffermate sulla sceneggiatura potrete vedere che ben tre cervelli hanno contribuito alla stesura della storia, a differenza del primo che erano in due. Prima di vedere questo film mi son rivisto il primo, soprattutto per ricordarmi meglio i personaggi. L'unica differenza fra il primo e questo sequel è solo uno: il luogo dove si svolgono i fatti, prima Las Vegas e adesso Bangkok.
Per il resto è IDENTICO. Identica la storia ed è identico il modo in cui vengono raccontate le pazzie fatte la sera prima. Cambiano alcuni piccoli particolari ma alla fine è lo stesso film, un remake di se stesso. Un noioso remake di se stesso. Che sceneggiatoroni! Consiglio un periodo di meritato riposo per questi tre sceneggiatori, saranno stanchi, li posso capire.... Perfino Doug che nel primo film aveva una piccola parte, magari nel secondo potevamo conoscerlo meglio....ed invece no!
Intendiamoci alcune gag fanno molto ridere e il personaggio Adam, interpretato da Zach Galifianakis è sempre divertente, ma alla fine è solo una ripetizione del primo. Mi aspettavo qualcosa di nuovo, magari molto più demenziale, ma comunque nuovo, originale come per il precedente, purtroppo invece devo rimpiangere i soliti 8 euro spesi per il cinema. Da vedere in dvd, preso in videoteca, almeno risparmiate qualcosa.

Nessun commento:

Posta un commento