Wall Street



Titolo originale: Wall street
Nazione: Usa
Anno: 1987
Genere: Drammatico
Durata: 126'
Regia: Oliver Stone
Sceneggiatura: Stanley Weiser, Oliver Stone
Trailer: clicca qui
Cast: Michael Douglas, Charlie Sheen, Daryl Hannah, Oliver Stone, Hal Holbrook
Produzione: Edward R. Pressman
Distribuzione: 20th Century Fox

Trama: 1985. New York. Bud Fox è un broker pronto a tutto per raggiungere fama e gloria. Gli si presenta un ottima occasione: fare affari con lo Squalo di New York, Gordon Gekko, "Gekko il Grande", il cinico e spietato finanziere d'assalto. Bud si accorgerà ben presto che il suo nuovo socio d'affari non si fermerà davanti a nulla e lo sfrutterà solo per arricchirsi.

Commento: Dato che ieri sono andato a vedere "Wall Street - il denaro non dorme mai" ho pensato che era meglio prima commentare la prima pellicola, Wall Street. Qui è nato il personaggio Gekko, finanziere spietato, un icona cinematografica, diventata così famosa che in molti altri film viene citato (La 25ora) e che perfino Forbes gli ha dedicato una pagina. Ammetto che con tutti quei termini tecnici su borsa, quotazioni, chips, junk bond ecc ecc beh mi è stato difficile comprendere appieno alcune parti del film, ma a parte questo, una storia interessante, dura, piena d'interessanti risvolti sociologici. Inutile commentare la Regia, stiamo parlando di Oliver Stone, è un dato di fatto la sua bravura dietro la telecamera. Michael Douglas con il suo sguardo glaciale è perfetto nell'interpretare Gekko e credo sia veramente meritato il suo premio Oscar. Charlie Sheen è un bravo attore, peccato che in quest'ultimo periodo preferisca essere famoso solo per le sue vicende familiari.

L'avidità, non trovo una parola migliore, è valida, l'avidità è giusta, l'avidità funziona, l'avidità chiarifica, penetra e cattura l'essenza dello spirito evolutivo. L'avidità in tutte le sue forme: l'avidità di vita, di amore, di sapere, di denaro, ha impostato lo slancio in avanti di tutta l'umanità. E l'avidità, ascoltatemi bene, non salverà solamente la Teldar Carta, ma anche l'altra disfunzionante società che ha nome America. (Gordon Gekko)

Nessun commento:

Posta un commento